Colpo di calore durante allenamenti estivi Colpo di calore durante allenamenti estivi

Attività sportiva in estate, attenzione ai colpi di calore: quali sono i sintomi e come intervenire per evitare guai

In estate c’è da fare attenzione ai colpi di calore, i quali sono molto frequenti soprattutto per chi fa molto sport all’aria aperta

Con l’arrivo dell’estate, molte persone cercano di sfruttare il bel tempo per praticare attività sportiva all’aria aperta, ma con l’aumento delle temperature può rappresentare un rischio per la salute, soprattutto per chi si impegna in attività fisica intensa.

Colpo di calore durante allenamenti estivi
Il colpo di calore è il terrore dell’estate – Step1.it

Il pericolo in cui si può incorrere è il colpo di calore che richiede un intervento tempestivo per evitare conseguenze serie.
Il colpo di calore si verifica quando il corpo non riesce a trattenere il calore durante l’attività fisica, portando ad un aumento critico della temperatura corporea.

Attività fisica e colpi di calore, attenzione a questi sintomi

I sintomi a cui fare prestare maggiormente attenzione sono l’eccessiva sudorazione o, al contrario, pelle secca e arrossata. Debolezza e vertigini che possono dare il segnale che il corpo sta lottando per regolare la temperatura interna.

Confusione mentale o comportamento insolito: questa può influenzare anche il cervello, causando confusione mentale, irritabilità o comportamenti insoliti. Battito cardiaco accelerato e respiro affannoso: si può verificare che il cuore e i polmoni possono andare sotto pressione.

Sintomi colpi di calore
Affaticamento colpo di calore – STep1.it

Nausea e vomito: la sensazione di malessere e il vomito possono essere sintomi di un colpo di calore in fase avanzata. Se qualcuno ne manifesta uno o più di questi sintomi durante un’attività sportiva estiva, è essenziale intervenire immediatamente.

Come intervenire in caso di colpo di calore

  • Spostare la persona in un luogo fresco e ombreggiato: Se si sospetta di un colpo di calore, interrompere immediatamente l’attività fisica e portare la persona in un luogo fresco, lontano dal sole diretto.
  • Riposo e idratazione: Fare riposare la persona colpita e fornire liquidi freschi e non alcolici per idratarla. L’acqua è la migliore scelta, ma le bevande sportive contenenti elettroliti possono essere utili per ripristinare gli elementi persi con il sudore.
  • Raffreddamento: Cercare di abbassare la temperatura corporea utilizzando acqua fresca  bagnando con asciugamani o spugne imbevute d’acqua le zone del corpo come collo, ascelle, inguine e polsi.
  • Chiamata al medico: Se i sintomi persistono o peggiorano nonostante le prime misure, è importante chiamare immediatamente un medico o richiedere assistenza medica.
Come prevenire i colpi di calore
Così previeni i colpi di calore – Step1.it

La prevenzione è fondamentale per evitare i colpi di calore durante l’attività sportiva estiva. Ecco alcuni consigli utili:

  • Idratazione costante: Bere abbondantemente prima, durante e dopo l’attività fisica. Assicurarsi di assumere liquidi a sufficienza per compensare la perdita di sudore.
  • Scegliere l’orario giusto: Evitare di fare esercizio fisico intenso durante le ore più calde della giornata. Optare per le prime ore del mattino o la sera, quando le temperature sono più miti.
  •  Indossare abbigliamento adeguato: abiti leggeri, traspiranti e di colore chiaro per consentire una migliore ventilazione.
  •  Protezione solare: Applicare una crema solare ad ampio spettro per proteggere la pelle dai danni del sole e indossare un cappellino o una visiera per proteggere la testa e il viso.
  • Allenamento graduale: Aumentare gradualmente l’intensità dell’attività fisica per consentire al tuo corpo di adattarsi al caldo progressivamente.

Fare sport in estate può essere piacevole e salutare ma bisogna adottare le giuste precauzioni e ricordarsi sempre di ascoltare il proprio corpo e di sospendere l’attività se si avvertono segnali di disagio o sintomi di colpo di calore. La salute e il benessere sono la priorità assoluta durante l’estate.

Impostazioni privacy