problema caldo problema caldo

Tutti stanno riscontrando questo problema con il caldo: se ne soffri anche tu hai trovato la soluzione

Quando il caldo arriva iniziano alcuni problemi comuni che non lasciano godere pienamente la stagione estiva.

Le alte temperature possono stancare il fisico e provocare alcuni disturbi facilmente risolvibili conoscendo i rimedi (naturali) giusti.

problema alle caviglie per il caldo
Come risolvere un comune problema legato al caldo – Step1.it

Generalizzando al mondo ci sono due categorie di persone, quelle che amano incondizionatamente il caldo e quelle che non lo sopportano. Le prime non vedono l’ora che arrivi l’estate per godersi i raggi del sole, il mare, le passeggiate serali. Le seconde tremano quando giugno si avvicina e desiderano ardentemente il freddo per tutti i tre mesi estivi.

Chi soffre molto il caldo tende a ricercare refrigerio in ogni angolo della casa o della città. Vuole evitare di sudare e andare incontro ad altre problematiche che possono disturbare. A cosa ci riferiamo? Al gonfiore alle caviglie e ai piedi che capita a causa dell’accumulo di liquidi che il corpo non sa far defluire in modo corretto. Una volta accertato che il problema non è legato a qualche grave patologia ma solo al caldo si possono mettere in atto dei rimedi naturali per sgonfiare le parti interessate.

Come sgonfiare caviglie, piedi e gambe: i rimedi naturali

Quando il caldo è eccessivo e opprimente capita di sentire e vedere le gambe gonfie così come le caviglie e i piedi. Come detto il problema è legato ad un eccesso di liquidi. Come gestirlo e risolverlo con rimedi naturali?

caviglie gonfie come risolvere
Rimedi per caviglie e piedi gonfi – Step1.it

Il gonfiore potrebbe essere legato ad una carenza di magnesio. Allora si potrebbe cominciare a mangiare cibi ricchi della sostanza per alleviare i sintomi. Verdure, legumi, cereali, frutta secca come banane, prugne, pere, mele e arance. Si può optare anche per un integratore naturale – i semi di chia o cioccolato amaro.

Per placare infiammazioni e gonfiori si possono usare, poi, i sali di Epsom. Favoriscono il rilassamento muscolare perché contengono magnesio e solfato. Si sciolgono nella vasca da bagno e immergendosi si sentiranno presto i benefici del sale.

In alternativa è possibile usare oli essenziali antinfiammatori come bergamotto, pompelmo, chiodi di garofano, timo. Per sgonfiare le parti interessati bisognerà versare poche gocce – tra le 10 e le 15 gocce – dell’olio scelto nell’acqua calda della vasca da bagno. L’immersione dovrà durare minimo venti minuti. Non volendo fare il bagno si potrà optare per il pediluvio con 3/6 gocce di oli essenziali in una bacinella di acqua calda.

Ricordate, poi, di bere molta acqua per eliminare l’eccesso di sale all’interno dell’organismo (causa di ritenzione idrica e gonfiori).

Impostazioni privacy