guida New York guida New York

Viaggio a New York: come organizzare un viaggio?

Diciamoci la verità la Grande Mela ha da sempre esercitato un certo fascino su ciascuno di noi. Anche chi non è un vero e proprio viaggiatore ha probabilmente pensato di visitare New York almeno una volta nella vita.

Scopriamo insieme in questa guida come organizzare un viaggio a New York, consigli di viaggio, quali documenti servono partendo dall’Italia, cosa vedere a N.y.

La città infatti è entrata prepotentemente negli anni nell’immaginario collettivo della gente di tutto il mondo. Sia perché ha fatto da sfondo in numerosi film e serie tv, sia per l’atmosfera unica che questa città sa regalare.

La condensa di fumo che esce dai tombini, la caratteristica suddivisione delle strade e delle avenue, il modo di vivere dei newyorkesi, il grande senso di libertà che si respira, la rendono una città unica al mondo.

Per chi è già avvezzo a viaggiare ed ha avuto alle spalle già precedenti esperienze di viaggi intercontinentale organizzati senza l’ausilio di agenzie, sarà di certo più facile organizzare un viaggio nella Grande Mela. Per tutti gli altri sarà invece necessario avere delle informazioni di base su come organizzare un viaggio a New York.

Per chi decide di affidarsi ad un’agenzia di viaggio, comprando un pacchetto all inclusive, non avrà necessità di leggere questo articolo su come organizzare un viaggio a New York. Tutte Le informazioni saranno, praticamente, interamente fornite dall’agenzia. Molto Comodo Vero?

Di contro però il viaggio che si andrà ad intraprendere sarà molto meno emozionante e coinvolgente; rimarrà probabilmente molto meno scolpito nella memoria di chi invece è riuscito ad organizzare tutto da solo.

Se invece si decide di organizzare tutto da solo bè, allora adesso entriamo nel dettaglio su come organizzare un viaggio a New York.
E’ importante sapere che questa guida è frutto di un’esperienza diretta di un viaggio fatto in solitaria.

Quali documenti servono per andare a New York dall’Italia?

Per viaggiare a New York servono solo tre semplici cose:

  • PASSAPORTO IN CORSO DI VALIDITA’;
  • ASSICURAZIONE SANITARIA;
  • MODULO ESTA.

Dunque nulla di complicato.  

Per quanto riguarda l’assicurazone sanitaria esistono varie opzioni online tra cui si ricorda, Columbus Assicurazione ed Europe Assistance.
Mi raccomando, è importantissimo sottoscrivere una polizza assicurativa prima di partire, poiché in caso di necessità, se si è sprovvisti di un’assicurazione sanitaria, le cure negli Usa sono molto care.  Normalmente accanto a quella sanitaria viene fornita anche una polizza per la protezione del bagaglio in caso di smarrimento o furto dello stesso.

Il modulo esta è un documento che costa pochi dollari e attesta che siete in viaggio per turismo. Dovrete solo inserire le vostre informazioni, numero del passaporto, dettagli del volo e indirizzo dell’alloggio.  Ci vogliono solo pochi minuti per fare tutto.

Attenzione:  alcune guide  online vi rimandano ad un link dove il servizio è fornito da un’agenzia con conseguente aumento del prezzo. Il link del sito ufficiale Esta è su questa pagina.

Inoltre ricordate di cambiare un po’ di dollari prima della partenza. Seppure universalmente accettate le carte di credito, potrebbero essere soggette a salate commissioni per il loro utilizzo negli Usa

Volo e alloggio a New York: dove prenotare?

Il sito numero 1 per la prenotazione dei voli è Skyscanner. Questo perché su tale portale vengono inserite le offerte ed i prezzi di tutte le agenzie di viaggio oltre che l’offerta del sito ufficiale della compagnia aerea.

Il consiglio è di cominciare a controllare il sito circa 3 mesi prima della partenza, monitorando l’andamento dei prezzi. Al momento opportuno quindi prenotare, preferendo il sito ufficiale della compagnia aerea. 

Perché sul sito ufficiale della compagnia aerea? Semplice, perché spesso queste agenzie che vendono i biglietti aerei, hanno sede in paesi come Grecia, Romania, Albania etc. ed in caso di problemi, dovrete rivolgervi direttamente a loro senza contare sull’aiuto della compagnia aerea. 

Per gli alloggi, per risparmiare un po’, è consigliabile dare un’occhiata ad Airbnb. Invece in che zona prenotare? 

Diciamo che un po’ tutta Manhattan va bene ma anche Brooklyn e Long Island. Ovviamente In questi due ultimi casi sarete solo leggermente decentrati. La cosa più importante è che il vostro alloggio sia vicino ad una linea della Metropolitana.

Come muoversi a Ny e come risparmiare?

Lasciate perdere servizi come i Citysightseeing. Risparmiate qualche soldo e prendete la metro  da vero newyorkese.  La unlimited metro card per 7 giorni costa solo 33 dollari. In più la metro è attiva h24.

Esiste anche Uber che è piuttosto economico a New York.  Pensate che una corsa da Upper East Side fino al West Village costa solo intorno agli 8 dollari. Niente male no? Evitate i taxi gialli che sono piuttosto costosi.

Importante: prima di viaggiare consigliamo di salvare dei luoghi da visitare sulla vostra mappa di Google in modo da ottimizzare i tempi. Possibilmente salvate anche sulle mappe dei luoghi dove andare a mangiare. Controllate dall’Italia le recensioni e i prezzi, in modo da non farvi spennare sul posto.

Altro suggerimento utilissimo: mangiate nei supermercati! Risparmierete un sacco. I supermercati , all’ora di pranzo, diventano dei veri e propri self service dove troverete praticamente tutto.

Impostazioni privacy