lampedusa migliori spiagge lampedusa migliori spiagge

Cosa fare a Lampedusa e quali spiagge vedere

La domanda cosa fare a Lampedusa potrebbe sembrare retorica ai tanti amanti e turisti affezionati dell’isola. Solo le spiagge presenti dalla sabbia bianca fine all’acqua cristallina e dal sapore caraibico sarebbero una buona motivazione. Sì, Lampedusa è mare. Oltre a questo, è anche natura, archeologia, cultura, buon cibo, ospitalità, gite in barca, tradizione e l’elenco potrebbe continuare a lungo. 

Ma cosa occupare il tempo a Lampedusa e quali spiagge vedere? Scoprilo andando avanti con la lettura.

Cosa fare in spiaggia a Lampedusa

Iniziamo col dire se sceglierai Lampedusa come prossima meta per le tue vacanze non correrai il rischio di annoiarti. Quest’isola di soli 20 chilometri quadrati al confine con le coste tunisine è pronta a stupirti. Chiaramente il mare domina incontrastato e oltre alle spiagge offre la possibilità di:

  1. immersioni, 
  2. snorkeling, 
  3. gite in barca e gommone. 

Non lasciarti scappare l’opportunità unica di fare un giro dell’isola per osservare i delfini e le balene presenti! Inoltre, avrai la possibilità anche di ricevere lezioni di surf e di vela.

Spiagge di Lampedusa da vedere 

Ben 26 km di costa dalla grande varietà paesaggistica. Il litorale più a nord è quello più adatto a te se ami faraglioni, scogli e tratti più rocciosi. 

Ti consigliamo di visitare Cala Calandra, una cala rocciosa assolutamente da non perdere per ciò che i suoi fondali hanno da offrire agli appassionati di snorkeling. Un’altra spiaggia del litorale nord-est dell’isola è Mare Morto, una grande piscina naturale in cui tuffarti e osservare una grande varietà di pesci.

A sud dell’isola troverai invece spiagge di sabbia, più facilmente accessibili soprattutto se hai con te bambini o persone anziane. Lasciati incantare dalla famosa spiaggia dei Conigli, con la relativa isola proprio di fronte. È una delle spiagge che è stata classificata tra le più belle al mondo. Anche le tartarughe Caretta Caretta l’hanno scelta per nidificare, rendendo questo punto dell’isola ancora più speciale.

Poco distante troviamo Cala Croce, dai fondali bassi ma in prossimità di punti molto interessanti per chi pratica snorkeling, e Cala Guitgia. Quest’ultima spiaggia è attrezzata e molto estesa, così rimane una delle preferite dalle famiglie.

Se non ti spaventano le lunghe passeggiate nel verde selvaggio prima di giungere a un paesaggio da togliere il fiato, visita Cala Pulcino. Solo dovrai portare acqua, cibo e tutto ciò che potrebbe servirti dato che non è una spiaggia attrezzata. Non dimenticare anche maschera e pinne. Ne vale la pena.

Qualche ultima informazione che potrebbe esserti utile relativa alle spiagge di Lampedusa. Per chi ha problemi motori o disabilità, ci sono alcune spiagge più facilmente accessibili, anche in barca ed esistono dei gruppi di volontari che si occupano di effettuare il trasporto.

Lampedusa spiagge per cani

Se hai un animale da compagnia, esistono alcune strutture pet friendly e spiagge a cui poter accedere nei pressi della struttura. Ma ancora non ci sono spiagge davvero attrezzate per il tuo amico a 4 zampe. Se cerchi invece vere e proprie spiagge per cani in Italia ti consiglio di dare uno sguardo Toscana, Liguria, Emilia Romagna, Lazio.

In conclusione, ti chiedi ancora perché andare in vacanza a Lampedusa? Ora tocca a te fare questa esperienza e raccogliere altre tue personalissime motivazioni per poi ritornare.

Vuoi un hotel vista mare? Leggi l’articolo sui consigli per prenotare il tuo albergo vista mare al minor prezzo.

Impostazioni privacy