Quanto costa montare il box doccia al posto della vasca Quanto costa montare il box doccia al posto della vasca

Quanto costa montare il box doccia al posto della vasca

Che si abiti nella stessa casa da molti anni o che se ne sia appena acquistata una, potrebbe succedere che abbiate necessità di sostituire la vasca presente nel bagno con un moderno box doccia. Oltre che per un fattore estetico, sostituire la vasca con la doccia è anche una soluzione salva-spazio perfetta, che se effettuata da un buon idraulico potrebbe rivoluzionare una delle stanze più importanti in un’abitazione.

La sostituzione, però, non è esente da dubbi e preoccupazioni: in questo articolo andremo ad approfondire il montaggio della doccia al posto della vasca e i costi legati.

Quanto costa la sostituzione della vasca con il box doccia

L’intervento di montaggio del box doccia al posto della vasca potrebbe essere più o meno complesso a seconda dei diversi lavori che si dovranno effettuare, oltre che le diverse opere murarie e la scelta della doccia da inserire successivamente.

Proprio per questo motivo, non è possibile determinare a priori quale sarà il costo finale della sostituzione della vasca con la doccia, ma generalmente il range di prezzo sul quale si rimane generalmente varia dai 1.200 euro a u massimo di 5.000 euro: questi costi sono comprensivi dei materiali che si dovranno utilizzare, dipendenti in larga parte dal box doccia che si acquista.

Ovviamente, nel caso non siano necessarie opere murarie il costo sarà inferiore, mentre nel caso in cui sia necessaria la muratura e la realizzazione di un angolo apposito per montare la doccia costerà certamente di più. Per poter effettuare la sostituzione della vasca con una doccia bisognerà affidarsi a degli esperti del settore in grado di fornirti la giusta soluzione al tuo bisogno, senza dispendio eccessivo di tempo e di denaro.

Le fasi del lavoro per montare il box doccia al posto della vasca 

Quando si vuole rimuovere la vasca da bagno per sostituirla con un box doccia bisognerà prima di tutto considerare se lo spazio lasciato dalla vasca verrà interamente utilizzato.

Nel caso in cui la sostituzione della vasca venga fatta per poter recuperare dello spazio, acquistando quindi una doccia meno ingombrante, si dovranno integrare anche i costi per poter riadattare il tutto e ristrutturare parte del bagno intaccato. In linea generale, le fasi principali del lavoro si possono suddividere in:

  • Rimozione della vasca, cercando di conservare al meglio muro e piastrelle per evitare ulteriori fasi di intervento di ristrutturazione successivamente;
  • Pulizia del fondo, e successiva predisposizione, per poter adattare lo spazio al box doccia da inserire;
  • Installazione degli scarichi, oppure adeguamento, per il nuovo box doccia, e se fosse necessario intervenire anche da un punto di vista elettrico;
  • Posa del piatto del box doccia;
  • Installazione e montaggio del box doccia;
  • Rifiniture finali di eventuali opere murarie e ritocchi.

Il costo medio del piatto del box doccia potrebbe variare da un minimo di 150 euro fino a oltre 400 euro: maggiori saranno le dimensioni del piatto doccia, maggiore sarà il costo.

Per quanto riguarda invece il box doccia, i prezzi potrebbero oscillare sensibilmente dai 100 euro fino a spendere più di 1000 euro, a seconda dei materiali utilizzati, dei vetri ma anche dal tipo di cabina che si vorrà acquistare. Da sommare a questi costi, sarà necessario inserire anche la manodopera e le diverse tipologie di materiali e interventi che dovranno effettuare per poter installare il tutto correttamente e in maniera funzionale.

Leggi anche Tante idee per arredare un bagno rustico”

Detrazioni fiscali previste per montare il box doccia  

L’intervento che prevede la sostituzione della vasca da bagno con il box doccia non prevede la possibilità di detrarne fiscalmente i costi, poiché è un intervento di manutenzione ordinaria. Ci sono però alcuni casi particolari, previsti dall’Agenzia delle Entrate attraverso comunicato indirizzato ai CAF, dove sarà possibile detrarre il costo del lavoro di ristrutturazione del bagno con un’agevolazione fiscale fino al 50%.

Per concludere, montare un box doccia potrebbe avere costi esigui oppure piuttosto elevati a seconda della tipologia di doccia che si vorrà inserire ma soprattutto dalla tipologia di lavori di manutenzione e sostituzione che si dovranno effettuare per poter rimuovere la vecchia vasca, intaccando inevitabilmente il bagno.

In generale, i costi di installazione della doccia al posto della vasca non dovrebbero superare i 5.000 euro nel caso in cui siano necessari diversi interventi per poterla rimuovere e preparare il piano adattato per l’inserimento della doccia, mentre il costo del piatto doccia e del box doccia stesso varierà a seconda della tipologia e grandezza del piatto doccia ma soprattutto dal tipo di cabina, con conseguente utilizzo di vetri, ante, materiali e tecnologie, che comporranno la doccia stessa.

Impostazioni privacy