Funzioni richiesta X rivoluzione Funzioni richiesta X rivoluzione

Le funzioni più richieste di X non saranno più a pagamento: la rivoluzione dell’ex Twitter

Il social X rende le funzioni più richieste dagli utenti completamente gratuite: tutto sulla rivoluzione della piattaforma.

I social sono una parte sicuramente molto importante della nostra esperienza in rete, grazie soprattutto alle funzioni che sono messe a disposizione degli utenti. Di recente si segnala una vera rivoluzione che coinvolge X, ex Twitter, in cui emergono delle funzioni che non saranno più a pagamento.

Funzioni richiesta X rivoluzione
Alcune Funzioni di X non saranno più a pagamento Step1.it

L’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk ha cambiato un po’ gli equilibri della piattaforma. Oggi il social prende il nome di X ed ha al suo interno varie opzioni da considerare, come il pagamento della spunta blu. Questo cambio di rotta, più verso soluzioni a pagamento, ha fatto storcere il naso agli utenti ma ora pare che qualcosa stia cambiando.

La conferma è arrivata da Linda Yaccarino, amministratrice delegata della piattaforma, che ha citato un post di Enrique Barragan, uno degli sviluppatori senior del social, artefice delle nuove funzioni che arriveranno a tutti gli utenti, non solo a quelli premium.

Nuove funzioni in arrivo per gli utenti X: saranno per tutti

Il passaggio di mano della piattaforma X ha portato alcuni utenti a migrare altrove, anche a seguito di decisioni che hanno cambiato l’esperienza delle persone presenti. Tuttavia, gli sviluppatori del social continuano il suo lavoro e lo fanno tramite nuove funzioni in arrivo: le chiamate audio e video per tutti.

Chiamate audio video social X
X apre le chiamate audio e video a tutti gli utenti Step1.it

Quanto confermato da Linda Yaccarino ha evidenziato non solo un’importante lavoro degli sviluppatori ma anche pochi dettagli in merito. Nel post di Barragan emerge che la distribuzione è partita ma sarà lenta, per questo le funzioni non potrebbero arrivare a tutti nello stesso momento.

Il post dello sviluppatore senior di X conferma anche la possibilità, in passato inedita, di acconsentire alla ricezione di chiamate da parte di tutti, non solo dai sottoinsiemi selezionati come i contatti in rubrica, gli utenti che si seguono o solo quelli verificati.

La possibilità di eseguire chiamate video e audio è stata una delle principali novità su cui Elon Musk ha insistito fin dal momento dell’acquisizione della piattaforma. Come detto in precedenza, il rilascio sarà lento e ragionato: su iOS è partito a fine ottobre mentre su Android solo da gennaio. Queste funzioni fino ad oggi potevano essere utilizzate solo dagli utenti Premium, ma da ora in poi saranno accessibili a tutti gli utenti della piattaforma.

Impostazioni privacy