oli essenziali oli essenziali

Utilizzo degli oli essenziali a scopo terapeutico

Quante volte hai visto una candela di cera, una crema per il corpo, un bagnoschiuma o un deodorante per ambienti arricchito conoli essenziali? Sicuramente anche tu hai perso il conto delle volte in cui ti sia capitato.

Ma visti tutti questi differenti campi d’impiego degli oli essenziali, ti sei chiesto se hanno semplicemente un utilizzo come profumatore o se hanno realmente delle proprietà benefiche?

Scopriamo insieme le proprietà generali degli oli essenziali, con particolare attenzione alle applicazioni terapeutiche degli stessi. E per far ciò, ci siamo avvalsi di approfonditi studi sui singoli oli essenziali che, se desideri, approfondire puoi visitare oli-essenziali.info.

Procediamo in ordine, partendo con una piccola introduzione sugli oli essenziali.

Cosa sono gli oli essenziali?

Gli oli essenziali sono un composto naturale di origine vegetale, estratto dalle piante. Si tratta in particolar modo di un concentrato di molecole sintetizzate dalle piante. Le piante in natura usano queste molecole per difendersi dalle aggressioni ambientali naturali, dagli agenti fisici e da quelli batteriologici che possono compromettere la vita e la salute della pianta stessa.

Madre natura pensa sempre a tutto. Un’altra funzione degli oli essenziali nelle piante è quella di permettere la conservazione della specie. Gli oli essenziali attraggono gli insetti impollinatori per la diffusione dei pollini e conferiscono alla pianta un sapore sgradevole ad alcuni animali, sicché questi non se ne possano nutrire e diano quindi possibilità alla pianta di prosperare e riprodursi.

Invisibili ed indispensabili gli oli essenziali, trovano impiego anche nella vita degli esseri umani.

Gli oli essenziali e l’utilizzo terapeutico

Com’è noto, le prime forme di medicina prevedevano l’impiego di infusi, erbe, prodotti naturali per curare alcune patologie e stati fisici. Largo impiego anche in settori esoterici.

Il motivo reale per cui ancora oggi l’uso di piante medicinali e composti erbacei sono impiegati nella medicina moderna, riguarda appunto la presenza degli oli essenziali, che porta alla nascita della moderna fitoterapia, dell’aromaterapia e di tante scuole di pensiero che utilizzano la distillazione di piante, per ricavarne oli essenziali, al fine di curare il corpo e la mente.

Sono veramente numerose le proprietà terapeutiche specifiche degli oli essenziali, di certo potrebbe essere necessaria la scrittura di un articolo per ogni singola proprietà ed uno per ogni singola pianta. Ma per introdurne il concetto relativo all’utilizzo terapeutico degli oli essenziali, possiamo di certo citare le proprietà più note e, per le quali, generalmente questi vengono acquistati ed impiegati.

Troviamo infatti che l’utilizzo medicinale dell’olio essenziale ha delle proprietà di tipo:

  • Ansiolitico;
  • Antiallergico;
  • Antibatterico;
  • Antifungino;
  • Antinfiammatorio;
  • Antisettico;
  • Antistaminico;
  • Calmante;
  • Cicatrizzante;
  • Depurativo;
  • Diuretico;
  • Espettorante;
  • Immunostimolante;
  • Neurotonico;
  • Rinfrescante;
  • Stimolante;
  • Tonico;
  • Vermifugo;

Ma non ci si ferma di sicuro a questo piccolo elenco. Questo elenco di proprietà è comunque sufficiente a poter capire a quante patologie si può porre rimedio, o comunque alleviarne i sintomi, grazie all’impiego degli oli essenziali.

È bene precisare però che non tutti gli oli essenziali hanno queste proprietà. Ogni olio essenziale eredita dalla pianta dalla quale è estratto alcune delle proprietà che la natura le conferisce.

Infatti non troviamo di certo tutti questi benefici medici in una goccia di olio essenziale. Ad esempio, l’olio essenziale di lavanda avrà delle proprietà sicuramente differenti da quelle dell’olio essenziale di iperico, differenti a sua volta dal tea tree o dallo zenzero.

Anche in una stessa pianta, dipende dalla parte e dal metodo di estrazione dell’olio essenziale, sarà possibile ottenere differenti benefici. Ad esempio, se da una specifica pianta estraiamo oli essenziali dalle foglie, magari avranno proprietà differenti dall’olio estratto dalla corteccia. Analogamente il metodo di estrazione degli oli essenziali può conferire determinate proprietà medicinali al prodotto estratto.

Oli essenziali utilizzati in medicina

Si può quindi affermare che alcune filosofie medicinali, scienze complesse come l’aromaterapia, prevedono l’impiego di oli essenziali come rimedio terapeutico.

Attenzione però che spesso ogni olio può avere delle caratteristiche che mal si sposano con alcune situazioni fisiche e patologiche del paziente, quindi è bene consultarsi con il proprio farmacista di fiducia esperto in aromaterapia, o con un aromaterapeuta che possa seguirti nel tuo percorso. Sarà necessario per te avere sempre le migliori indicazioni su cosa utilizzare e soprattutto quanto utilizzare in dosi.

Esattamente come un farmaco, sarà importante rispettare una cura consigliata in termini di dosi, tempistiche e modalità di assunzione degli oli essenziali.

Impostazioni privacy