Uomo si ammala gravemente dopo essere stato morso Uomo si ammala gravemente dopo essere stato morso

Uomo viene morso da un parente e si ammala gravemente: “Asportato il 70% del…”

Un uomo è stato morso dal proprio parente, ammalandosi gravemente in seguito: l’assurda vicenda dai risvolti davvero tremendi

Alcune malattie possono essere davvero complicate da affrontare, soprattutto se non si effettua una visita medica in tempo. Inizialmente la situazione può sembrare gestibile e non allarmante, ma in seguito peggiora diventando del tutto incontrollabile. Per questo motivo le autorità sanitarie consigliano di non sottovalutare delle circostanze sospette: i medici potrebbero identificare qualcosa di pericoloso.

Uomo si ammala gravemente dopo essere stato morso
Il morso ha debilitato l’uomo – Step1.it

Questo lo ha imparato molto bene un uomo americano di Riverview, in Florida, che ha sviluppato una infezione batterica unica nel suo genere. Donnie Adams, di 52 anni, stava cercando di interrompere una accesa lite familiare, cercando di mettersi in mezzo per evitare che continuasse. Durante la colluttazione, però, un suo parente lo ha morso alla gamba d’istinto e gli ha procurato una ferita aperta.

Uomo viene morso durante la lite, ma poi la ferita si infetta velocemente: stava per perdere una gamba

All’inizio accusava soltanto un dolore alla coscia sinistra, cioè il punto dove era stato morso. In seguito ha notato che stava iniziando a formarsi una piccola protuberanza, che poi ha trattato con una soluzione di antitetanica e antibiotici dopo essere andato in ospedale. La situazione sembrava che fosse stata risolta una volta per tutte, se non fosse che il dolore è aumentato e la protuberanza si è trasformata in qualcosa di anomalo.

Uomo si ammala gravemente dopo essere stato morso
L’intervento non è stato facile – Step1.it

Donnie Adams non riusciva più a camminare e la carne della gamba, nello specifico quella tra il ginocchio e l’inguine, stava marcendo rapidamente. Arrivato in ospedale per la seconda volta, i medici lo hanno operato d’urgenza visto che aveva una fascita necrotizzante o “malattia carnivora”. Si tratta di una infezione che può distruggere la pelle, il grasso e i muscoli in pochi giorni. Per fortuna sono riusciti ad identificarla in tempo e ad intervenire prima che fosse troppo tardi.

I medici hanno dovuto rimuovere il 70% della carne della coscia, per poi costatare che se avesse aspettato ancora un altro giorno avrebbero dovuto amputargli la gamba.  Ma in che modo è stata trasmessa l’infezione? Secondo gli esperti è probabile che Donnie Adams abbia contratto l’infezione tramite il morso, oppure con una esposizione involontaria ad un batterio che ha aggravato la situazione. Sta di fatto che, d’ora in avanti, farà più attenzione quando proverà a mettersi in mezzo ad una lite.

Impostazioni privacy