Purificatore d'aria Purificatore d'aria

Purificatore d’aria quale scegliere? I migliori su Amazon

Sapevi che l’aria di casa è spesso più inquinata dell’aria esterna? Dal momento che trascorriamo la maggior parte del nostro tempo al chiuso fra ufficio e casa, la nostra esposizione a una cattiva qualità dell’aria ci mette a rischio per una serie di disturbi non indifferenti. L’uso di un purificatore d’aria contribuisce a creare aria più pulita e più sana in casa, al lavoro o in qualsiasi altro ambiente chiuso, in modo da poter godere di una migliore qualità dell’aria anche all’interno.

Perché ti serve un purificatore d’aria?

I depuratori d’aria sono il modo migliore per pulire l’aria in un ambiente chiuso, che può essere inquinata e piena di particelle come polline e polvere. Questi prodotti aiutano anche a mantenere un ambiente sano rimuovendo peli di animali domestici, spore di muffa, ambrosia e altro ancora.

Alcuni modelli di purificatori, come vedremo più avanti, sono progettati per scopi specifici:

  • Allergie

Se hai allergie, dovresti scegliere un purificatore d’aria progettato per questo scopo. Di solito, questi modelli hanno più filtri, inclusi i filtri HEPA, per rimuovere gli allergeni indoor.

  • Asma

Puoi soffrire di asma o avere sintomi quali tosse o naso gocciolante scatenati da odori e inquinanti chimici. In questo caso, è consigliato un depuratore d’aria che contenga odore aggiunto e filtrazione chimica, nonché filtri HEPA per la rimozione di particelle di allergeni.

  • Fumo

I depuratori d’aria per fumo sono appositamente progettati per rimuovere fumo di sigaretta, fuliggine del camino e altri fumi associati che potrebbero aggravare le condizioni respiratorie esistenti o causare odori sgradevoli nell’ambiente.

  • Animali domestici

Alcuni purificatori d’aria sono in grado di rimuovere i peli di animali domestici fluttuanti nell’aria e i cattivi odori.

  • Sensibilità chimiche

Se si è estremamente sensibili alle sostanze chimiche, è possibile considerare un purificatore d’aria per sensibilità chimiche multiple (MCS). Questi modelli contengono ancora più deodorante e filtraggio chimico e sono spesso prodotti con materiali che non disperdono nell’aria sostanze chimiche e aggravano i sintomi.

Come funziona un purificatore d’aria

I depuratori d’aria, di solito, sono costituiti da un filtro o da più strati di filtri e da una ventola che aspira e fa circolare l’aria. Mentre l’aria si muove attraverso il filtro, inquinanti e particelle vengono catturati e l’aria pulita viene respinta nello spazio abitativo. In genere, i filtri sono realizzati in carta, fibra (spesso fibra di vetro) o mesh e richiedono una sostituzione regolare per mantenere l’efficienza.

La frequenza con cui dovrai cambiare i filtri varia in base al modello e all’utilizzo del depuratore. Alcuni filtri sono riutilizzabili e lavabili, ma richiedono una manutenzione più attenta, quindi di solito non sono consigliati a chi acquista un depuratore per la prima volta.

Leggi anche l’articolo su come scegliere un ventilatore a colonna

Criteri per la scelta di un purificatore d’aria

Ecco un elenco completo di quali criteri considerare durante la ricerca di un depuratore d’aria per la tua casa o l’ufficio.

  • Dimensioni della stanza

Assicurati che il depuratore possa cambiare l’aria più volte all’ora. La maggior parte dei produttori fornisce ai consumatori le dimensioni della stanza appropriate che il depuratore d’aria può pulire in modo efficiente ed efficace. Quindi scopri le dimensioni della stanza in cui andrai a sistemare il purificatore d’aria e confrontale con quelle indicate dal produttore.

  • Efficienza del filtro dell’aria
  • Tecnologia di purificazione dell’aria
  • Livello di rumore

Vuoi che sia il più basso possibile, ma devi mettere in conto che alcuni dei migliori depuratori d’aria fanno rumore. Più silenzioso non significa per forza che sia il migliore.

  • Costo delle parti di ricambio

Scopri quanto costa sostituire i filtri e altre parti.

  • Indicatori luminosi per i cambi di filtro

Alcuni modelli li hanno. Non è necessario, ma è una bella comodità.

  • Filtri separati

Il modello di purificatore scelto dispone di un pre-filtro per aumentare l’efficienza del filtro principale oppure no?

  • Dimensioni e aspetto del purificatore d’aria

Alcuni depuratori d’aria sono troppo grandi e brutti a vedersi. Altri sono di ridimensioni ridotte e gradevoli alla vista con un design elegante.

Meglio un purificatore o un umidificatore?

I purificatori d’aria e gli umidificatori possono migliorare di gran lunga l’aria che respiri nella tua casa, ma ognuno di essi ha uno scopo diverso con vantaggi unici. Se stai cercando modi per aiutare allergie, sintomi respiratori o condizioni di aria secca o se vuoi creare un ambiente domestico sano per il tuo bambino, dovresti capire le differenze tra un depuratore d’aria e un umidificatore e come usarli nel modo più efficace.

Qual è la differenza tra un purificatore d’aria e un umidificatore?

Un purificatore d’aria viene utilizzato per pulire l’aria rimuovendo o altrimenti “inattivando” gli inquinanti presenti appunto nell’aria. I due componenti di base di un purificatore d’aria, come abbiamo visto, sono una ventola e una superficie filtrante, sebbene la specifica tecnologia di filtrazione possa variare, dai filtri HEPA tradizionali agli ionizzatori, alle nuovissime tecnologie.

Nella maggior parte dei depuratori d’aria, l’aria viene fatta passare attraverso l’unità, gli inquinanti vengono intrappolati o rimossi su un filtro e l’aria pulita viene emessa di nuovo nella stanza. I depuratori d’aria non aggiungono umidità all’aria.

Invece, un umidificatore, non pulisce l’aria nel vero senso della parola. Aggiunge semplicemente acqua all’aria bollendo l’acqua nel vapore. Si basa su un meccanismo del tutto diverso che fa vibrare le gocce d’acqua nell’aria con la tecnologia a ultrasuoni o facendo evaporare l’acqua usando un ventilatore e uno stoppino.

A differenza del purificatore, l’umidificatore non migliora le condizioni di allergie, asma, o quant’altro, invece è un toccasana per gli ambienti in cui c’è spesso aria molto secca. In questi casi, un umidificatore può aiutare ad alleviare il naso chiuso e il disagio da raffreddore o influenza.

Il giusto livello di umidità può anche fornire un beneficio protettivo dai virus. Secondo diversi aumentando l’umidità nell’aria a un intervallo del 40-60% si riduce l’infettività dei virus. È anche importante capire che un umidificatore non può curarti una volta che sei già malato, ma può rendere i sintomi meno gravi prevenendo naso gocciolante e tosse secca.

Preferisci stare più fresco?

Leggi anche l’articolo su Come scegliere un condizionatore per casa

Migliori purificatori d’aria e umidificatori

Ecco un elenco dei migliori purificatori d’aria di quest’anno, basato sulle recensioni positive, sul rapporto qualità/prezzo e sull’efficienza della tecnologia di filtraggio aria.

Olimpia Splendid Aquaspa

Olimpia Splendid Aquaspa è un umidificatore per uso domestico per stanze fino a 50 mq. La capacità della tanica è di 7 lt e l’autonomia massima è di 12 h.

Si tratta di un modello dalla linea di design molto elegante e dalle molteplici funzioni. Questo modello sfrutta la tecnologia a ultrasuoni a freddo. Questo vuol dire che non ha bisogno di calore per poter far bollire l’acqua. In questo modo, si andrà a consumare un minore livello di elettricità quando è in funzione.

È disponibile anche la funzione timer per decidere quando staccarlo in automatico. In più, nell’acqua è presente una luce a led che cambia colore favorendo così un ambiente rilassante da cromoterapia.

Argo Oblò

Argo Oblò umidifica l’aria attraverso gli ultrasuoni che producono vapore a freddo. Il design e il colore bianco lo rendono molto discreto come oggetto d’arredamento. Il serbatoio ha una capacità di 3 lt, una spia luminosa si accende per avvisarti quando è vuoto e si spegne in automatico. Questo prodotto fa anche da purificatore oltre che umidificatore. Infatti, impiega i filtri per l’aria a carboni attivi per trattenere gli agenti impuri garantendo così un’aria molto più pura all’interno delle mura domestiche.

De’ Longhi Merlino VH 400

Si tratta di un umidificatore questa volta a caldo dall’estetica molto accattivante, futuristica e da un ottimo rapporto qualità/prezzo. Va benissimo per gli ambienti con perimetro non superiore ai 60 mq. La capacità del serbatoio è di 4,5 lt per un’autonomia di 15 h.

Può adattarsi a qualsiasi stile di arredo, è molto discreto anche per le camere da letto. La discreta lucina notturna e un meccanismo di sicurezza lo rendono adatto anche alla stanza dei bambini.

Fra i modelli presenti in questo elenco, questo è di sicuro quello con la più elevata autonomia, e come accennato, anche il più adatto per le camerette dei bambini visti i diversi sistemi di sicurezza antirovesciamento o apertura.

Imetec Living Air HU-100

Umidificatore dell’aria compatto dal funzionamento e design basic, molto facile da utilizzare. Ha il migliore rapporto qualità/prezzo. Possiede un doppio serbatoio e di un dispositivo di sicurezza antiapertura. Il livello dell’acqua è segnato molto facilmente tramite un’asticella che galleggia dentro il serbatoio.

Non lasciarti ingannare dalle dimensioni piuttosto ridotte, anche se la capienza del serbatoio è di 300 ml, ha un’autonomia potentissima che arriva fino a 9h (il che è straordinario per un modello così piccolo).

Il getto di vapore può essere regolato a mano tramite una manopola semplice e intuitiva. È un modello adatto a chi vuole provare i benefici dell’aria umidificata senza imbarcarsi in acquisti troppo impegnativi. Si tratta di un modello funzionale e dal design piacevole e discreto con le linee arrotondate.

Vuoi raffreddare in modo economico la tua casa? Scopri i migliori ventilatori a colonna silenziosi

Chicco Humi Ambient

Dopo aver visto i modelli di umidificatore a freddo e a caldo, proponiamo questo a tiepido. Il modello sfrutta una nuova tecnologia che riesce a sfruttare il caldo e il freddo del prodotto senza alternare la temperatura dell’ambiente.

Insieme al modello De’Longhi Merlino VH 400 anche il Chicco Humi è perfetto se in casa ci sono anche dei bambini, dato che mantiene la temperatura tra i 18-20° con un tasso di umidità non superiore al 60%.

Il costo è contenuto, è una perfetta scelta per le famiglie. Il suo serbatoio ha una capienza massima di 3,5 lt (quando si è riempito a sufficienza, il prodotto emette un suono per avvisare e si spegne automaticamente). Ha un’autonomia di 8h.

Impostazioni privacy