abitudine dei geni abitudine dei geni

E se fossi un genio? Se anche tu hai questa abitudine potresti esserlo davvero

Ti sveliamo il segreto della genialità: se anche tu hai quest’abitudine potresti essere un potenziale genio!

Riconoscere se una persona è un “genio” può essere un compito difficile poiché il concetto di genialità è sfaccettato e soggetto a interpretazione. Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche comuni che spesso si osservano nelle persone considerate geniali. I geni di solito hanno un quoziente intellettivo (QI) molto alto, sebbene non sia l’unico indicatore di tale concetto.

abitudine dei geni
Hai quest’abitudine? Potresti essere un genio – Step1.it

Questi possono essere straordinariamente intelligenti in una o più aree specifiche, come matematica, scienze, arte o linguistica. La loro capacità di pensare in modo creativo e di generare idee originali è una caratteristica chiave. Sono in grado di fare connessioni inaspettate e di trovare soluzioni innovative ai problemi. Inoltre uno studio recente pubblicato sul British Journal of Psychology e riportato su Focus ha rivelato che una particolare pratica può effettivamente essere indice che una persona è un genio. Vediamo più da vicino di che pratica si tratta.

Se lo fai potresti essere un genio

La pratica di cui parliamo è quella di masticare gomme. Nell’esperimento condotto, 38 partecipanti sono stati divisi in due gruppi e sottoposti a un compito che richiedeva concentrazione: ascoltare una sequenza casuale di numeri e identificare rapidamente sequenze specifiche, come pari-dispari-pari. Ciò richiedeva un’attenzione intensa e prolungata per completare il compito con precisione.

Il gruppo che aveva masticato gomma durante l’esperimento ha dimostrato di avere una maggiore capacità di concentrazione rispetto al gruppo di controllo. Questo è particolarmente evidente nei compiti più lunghi, suggerendo che la gomma da masticare può favorire l’attenzione prolungata per periodi estesi.

abitudine geni masticare gomma
Chi mastica la gomma può concentrarsi di più, lo studio – Step1.it

Ma qual è il meccanismo dietro questo fenomeno? Gli studiosi ipotizzano che il movimento della mascella associato alla masticazione possa aumentare il flusso di sangue al cervello e stimolare l’attività cerebrale, migliorando così la concentrazione e la vigilanza. Questo studio solleva importanti implicazioni sulle nostre abitudini quotidiane e sulla nostra ricerca di modi per migliorare le nostre capacità cognitive.

Anche se potremmo considerare la masticazione di gomma come un gesto casuale o un’abitudine poco significativa, i risultati di questa ricerca indicano che potrebbe essere un semplice e pratico strumento per potenziare la nostra mente. Le implicazioni di questo studio vanno oltre il semplice atto di masticare gomma. Sottolinea l’importanza di piccoli cambiamenti nelle nostre abitudini quotidiane che possono avere un impatto significativo sulle nostre prestazioni cognitive. Ci incoraggia a cercare e adottare pratiche che favoriscano la concentrazione e la chiarezza mentale, anche se possono sembrare insignificanti o irrilevanti a prima vista.

Inoltre, questo studio solleva interessanti domande sulla natura dell’intelligenza e sulla sua relazione con le abitudini e i comportamenti quotidiani. Se una semplice abitudine come masticare gomma può migliorare la nostra capacità di concentrazione e quindi la nostra intelligenza, quali altre abitudini o pratiche potrebbero avere un effetto simile o addirittura più potente?

Impostazioni privacy