console da gaming console da gaming

Come scegliere una console da gaming? Ecco alcuni suggerimenti utili!

In commercio esistono diverse console da gaming tra cui scegliere. Per chi ama i videogiochi è sicuramente facile districarsi tra le varie proposte, mentre per chi si approccia per la prima volta a questo mondo e non ha mai avuto una console a casa potrebbe essere più complicato trovare quella giusta per tutta la famiglia. Per capire quale è quella che più si adatta alle proprie esigenze occorre valutare diversi fattori.

I giochi

Ovviamente per scegliere una console da gaming Nintendo o di qualsiasi altra marca bisogna considerare per prima cosa i giochi, nello specifico quali sono quelli in esclusiva (non disponibili per altre tipologie di console) e se si possono utilizzare anche i giochi “vecchi”, quindi se c’è compatibilità con i titoli per i modelli di console precedenti. Alcune persone, infatti, già possiedono alcuni giochi, che intendono utilizzare anche con un modello di console di nuova generazione. Inoltre, i titoli datati possono essere acquistati ad un prezzo inferiore di quelli di ultima uscita, specialmente se di seconda mano. Per quanto riguarda la Nintendo switch, purtroppo non è prevista la retrocompatibilità con i titoli per Nintendo Wii (o Wii U), tuttavia alcuni giochi vecchi sono stati riprodotti e riadattati per la nuova console, così da accontentare anche i nostalgici. Le console Xbox e PlayStation, invece, sono compatibili con i titoli più vecchi, ma per i giochi su disco è necessario acquistare console dotate di lettore ottico.

La risoluzione

Un altro importante fattore da considerare nella scelta della console è la risoluzione supportata, ovvero la qualità visiva dei contenuti. Bisogna, ovviamente, valutare la compatibilità della console con il monitor oppure la tv da utilizzare per giocare. Gli schermi più diffusi sono quelli Full Hd, seguiti da quelli 4K. Solo alcuni televisori di fascia alta, invece, consentono la risoluzione a 8K, pertanto potrebbe essere inutile puntare su console compatibili con risoluzioni elevate se non si possiede il giusto schermo per utilizzarle al meglio. Anche i diversi videogiochi supportano risoluzioni differenti, pertanto occorre valutare, nella scelta della risoluzione, quali sono i titoli maggiormente utilizzati al fine di verificare la compatibilità.

Il prezzo

Il costo delle console è differente a seconda della tipologia e dalla versione, premesso che per acquistare una console di ultima generazione con molte funzionalità bisogna preventivare un budget di alcune centinaia di euro. La Nintendo switch, ad esempio, offre un pack che comprende il controller joy-con con laccetto di sicurezza e la base di ricarica e quella per il collegamento alla TV. La Nintendo switch lite, invece, ha un costo inferiore, ma non può essere collegata alla tv. Sia la PlayStation 5 che la Xbox Series X hanno un prezzo abbastanza alto per la versione top di gamma, mentre la PlayStation 5 sprovvista di lettore ottico costa più di un centinaio di euro in meno. In ogni caso, a volte è possibile trovare prezzi inferiori, ad esempio quando i negozi di elettronica fanno delle offerte dedicate.

Altre valutazioni da fare

Ci sono altri dettagli che potrebbero influenzare la scelta della console. Come prima cosa, i servizi opzionali, cioè degli abbonamenti a pagamento da sottoscrivere per accedere a contenuti aggiuntivi e giocare in streaming. Ad oggi, tali abbonamenti sono disponibili su tutte le console. Un aspetto ulteriore da valutare è la portabilità, cioè la possibilità di spostare con facilità la console. Infine, è necessario considerare la presenza di una community di giocatori con i quali divertirsi online, se si ama il divertimento in compagnia: alcune console, infatti, sono meno gettonate di altre e ciò rende difficile trovare dei partner di gioco.

Impostazioni privacy